Home / Dalla musica al teatro / IL MERCANTE DI MONOLOGHI

IL MERCANTE DI MONOLOGHI

TEATRO DELLA CADUTA

Matthias Martelli si presenta al pubblico come un vero e proprio giullare contemporaneo: un Mercante che, accompagnato dal suo antico carretto di legno rigonfio di vestiti e con la complicità delle note del maestro Castellan, mette in vendita una merce speciale, surreale quanto necessaria: Monologhi! E così giacche e cappelli, una volta indossati, diventano protagonisti della scena dando vita a una delirante galleria di “mostri contemporanei”: dal politico al professore di antropologia, dal cantante Rods a Don Iphon, predicatore delle nuove tecnologie, fino al delirio finale in cui il Mer-cante si trasformerà in pochi minuti in una moltitudine di personaggi. Il Mercante di Monologhi vuole riportare in auge un teatro vivo, vitale, che parli di noi, capace di far saltare lo spettatore sulla sedia, che faccia ridere senza vergognarsi, che pro-vochi senza nascondersi, un teatro che torni a far bruciare di vita le radici popolari del nostro teatro, per arrivare infine alla liberazione dell’attore e del suo pubblico in un’unica, grande, esplosione di risate e di follia.

Definito da La Stampa uno spettacolo di “sferzante e surreale ironia” e da Il Resto del Carlino uno spettacolo che “ti prende alla pancia e ti trascina nel suo vortice d’ilarità senza rinunciare a farti riflettere”, Il Mercante di Monologhi ha all’attivo ben 40 festival di teatro in 14 regioni con 10.000 spettatori. Nel 2014 è stato vincitore del Premio Alberto Sordi.

 
 

IN SCENA

Matthias Martelli
La voce critica propria dell’artista e una dissacrante comicità emergono vivi nell’opera di questo giovane attore. Diplomato alla Performing Arts University di Torino, si forma con maestri quali Dario Fo, Philip Radice, Michel Margotta, Eugenio Allegri. Nel suo lavoro recupera tutti gli elementi tipici della satira e della tradizione giullaresca del teatro popolare, reinterpretandoli con originalità. Il pubblico e le giurie lo premiano nel 2014 con il Premio Alberto Sordi e il Premio FNAS nella categoria Uanmansciò. Nel 2015 riceve il Premio Locomix – Città di San Marino ed entra a far parte del nucleo artistico del Teatro della Caduta di Torino presentando il celebre Varietà della Caduta.
Con il suo “Mercante di Monologhi” ha effettuato in un solo anno e mezzo oltre 200 repliche in teatri e festival di tutta Italia.
Matteo Castellan
Pianista, fisarmonicista, cantante, compositore. In oltre vent’anni di professione si è misurato con successo con la canzone d’autore, col jazz e la composizione di musica
e canzoni per teatro. Svolge intensa attività concertistica e discografica in Italia e all’estero con l’Orchestra da Tre Soldi, da lui fondata e diretta (vincitrice nel 2008
del Premio Best Jazz), e al fianco di artisti di notorietà nazionale come Federico Sirianni(con cui vince il Premio Recanati 2004) e Lalli (due volte vincitrice del Premio
Ciampi). Parallelamente collabora a varie produzioni teatrali, sia come compositore che come musicista dal vivo. Ha pubblicato diversi CD a proprio nome o come collaboratore.

 


DATE

24 Giugno 2017

Prenota il biglietto

Top